La serializzazione del cinema – Lo Hobbit

Lo Hobbit è un bel film, niente da dire, certo siamo sulle due ore e quaranta di durata, ma alla fine si riesce a godere della sua qualità e a resistere sulla poltrona – anche per me che sono un tabagista. Diciamo che la nuova impresa di Peter Jackson mi dà modo di parlare di un fenomeno molto contemporaneo, cioè la serializzazione del cinema. Non mi riferisco solamente all’aumento del numero di saghe, sequel e prequel, ma di come stia cambiamo la grammatica all’interno dei film. Leggi tutto “La serializzazione del cinema – Lo Hobbit”