Columnlist

Simone Corami

Simone Corami, classe 1974, si occupa di cinema e tecnologia. Social media addicted e Sharer dei video User Generated Content, lavora nel marketing e nella comunicazione come consulente. La sua grande passione rimane comunque la narrazione visiva. Cresciuto con i racconti del nonno, membro delle gloriose maestranze della Golden Age di Cinecittà, che l’ha svezzato parlandogli di Brando e Kazan in Viva Zapata,  dell’alcolico Peter O’Toole in Lord Jim e di molti altri. Dopo la laurea in Comunicazione con il prof. Alberto Abruzzese,  è stato sceneggiatore per cinema e televisione, creatore di format con esperienze in Rai e Mediatrade , organizzatore di eventi culturali e ha curato laboratori video per i ragazzi. Grande appassionato dei classici e del cinema di genere, crede che il futuro della narrazione video sia tornare a raccontare storie usando i media digitali e dando spazio alla creatività dal basso. Blogger e agitatore culturale come vocazione, cura anche un blog sulla tecnologia insieme ad un’amica, techmex.it.

Silvia Chiappalone

 

 

Gianfranco Confessore

Laureato in Informatica presso l’Università degli Studi di Pisa e Master in Effetti Visivi Digitali presso il Virtual Reality & Multimedia Park di Torino è esperto di Intelligenza Artificiale e Supervisore agli Effetti Visivi. Si occupa fattivamente di Compositing ed Editing Video, nonché della realizzazione di Special FX in ambito televisivo e cinematografico. Docente universitario di Fondamenti di Comunicazione Visiva e Tecniche di PostProduzione Cinematografica, ha partecipato a diverse produzioni filmiche nazionali ed internazionali. Svolge la sua attività collaborando con numerosi centri di ricerca e si occupa della generazione di piani per robotica applicati alle tecniche di produzione cinematografica; allo studio ed alla implementazione di architetture hardware/software ad elevato parallelismo per il rendering CGI ed alla ricerca di nuovi strumenti per l’integrazione di immagini di sintesi e live action. È direttore tecnico della DIGIFILM, azienda specializzata nella post-produzione cinematografica e nella computer grafica, e si occupa da oltre dieci anni di tecniche di ripresa e composizione stereoscopica, realizzando diversi lavori sia in ambito di ricerca, che di progettazione. Nell’ultimo anno, tra l’altro, è intervenuto al Roma Fiction Fest, al Festival del Cinema di Venezia, al Festival del Cinema di Roma e al Festival de Cannes. E’ attualmente impegnato, in qualità di Supervisore agli Effetti Visivi, nella produzione del film 3D stereoscopico “Sacro Codice” . Sta preparando un volume sulle tecniche di ripresa e post produzione stereoscopica la cui uscita è prevista, in Europa, nei prossimi mesi.

Nicoletta D’Eredità

 


Gabriella Parisi

Fashion designer e regista, si è laureata in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Roma, approfondendo gli studi nel campo del Cinema e dell’Audiovisivo presso l’Università Tor Vergata di Roma. Svolge anche attività di ricerca, nel campo dell’arte interattiva, sul gruppo di artisti internazionale “Studio Azzurro” di Milano. Appassionata di cinema sperimentale e d’avanguardia, si è avvicinata alla regia calcando il set del cortometraggio “Rosso Fango” del regista Paolo Ameli, durante le riprese in Puglia, nella sua terra d’origine. Fa suo il detto: “Se può essere scritto, o pensato, può essere filmato” di Stanley Kubrick, il suo regista preferito. La rete e i social network sono per lei il contenitore per eccellenza della “fabbrica dei sogni” con una maggiore libertà d’espressione e diffusione delle idee mentre, in un futuro prossimo, crede fermamente nello sviluppo di un cinema da fruire con modalità immersive e interattive.

Piergiorgio Scuteri

1 aprile 1973. Appassionato di cinema, non cinefilo. Gavetta da montatore (non lineare!). Regista di documentari e spot sociali.
Co-fondatore (nel 2001) della società di post-produzione romana Ubik Media srl. Dal 2006 regista ed autore di documentari per studioL1.com.
Crede vivamente nello scambio di informazioni in rete, per questo motivo cura il primo blog in italiano sulla rivoluzione delle cosiddette macchine fotografiche ibride (HDSLR).
Succube della passione per la tecnologia, se connessa alla sete di immagini e storie, il suo motto rubato a Cormac McCarthy è: “Non possiamo mai aver finito di raccontare”..

Emanuela Zaccone

Classe 1982, si occupa di audiovisivi e social network marketing. Al momento è all’ultimo anno di un Dottorato a Bologna. Nel 2004, dopo la Triennale in “Scienze dell’Informazione: Editoria e Giornalismo” conseguita a Messina, decide di spostarsi a Bologna per la Specialistica in “Cinema, Televisione e Produzione Multimediale” che terminerà nel 2006.
Avendo scritto per anni di cinema e fatto da “corrispondente” da numerosi festival, aveva deciso di fare il critico cinematografico ma – dopo qualche esperienza di montaggio e ripresa ed uno stage all’ufficio stampa di Giornate degli Autori al Festival di Venezia – si sposta sul marketing degli audiovisivi.
Dal 2009 è consulente e blogger per NinjaMarketing.it con il nome di battaglia Zatokih. Sul sito scrive soprattutto di campagne promozionali legate a film e serie TV sui social networks. Collabora con varie riviste di cinema e festival sia sul versante marketing che su quello editoriale.