MovieCamp a Venezia 72

terrazza_mediterraneaIn occasione della 72a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia si terrà il giorno 10 settembre 2015 dalle ore 10:30 alle ore 19:00 presso l’edizione 2015 del Venezia MovieCamp presso il Lido di Venezia.
Il titolo dell’edizione Venezia 2015 sarà: Raccontare il cinema. Strumenti e prassi per il cinema 2.0.

Racconta il MovieCamp Venezia 72 utilizzando sempre questi hashtag:

#moviecamp #socialredcarpet #venezia72

Prossimamente il programma definitivo con ospiti e incontri.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su MovieCamp a Venezia 72

Gli anelli della catena di un business audiovisivo

 

oroQuesti sono degli appunti concepiti per un intervento all’interno dell’unconference Moviecamp: Nuove frontiere del Business. Purtroppo per questioni di lavoro e di incastri non posso essere presente, ma questi sono degli appunti su quello che avrei detto.
Negli ultimi anni, anzi per meglio dire stagioni, abbiamo ripetutamente sentito alcuni giudizi riguardanti la produzione di serie tv nel mondo, soprattutto per i paesi di area anglosassone. Non solo riguardanti la quantità prodotta, ma specificatamente la qualità raggiunta. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Gli anelli della catena di un business audiovisivo

A Venezia: Cinema 2.0 nuove frontiere di Business

In occasione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia si terrà il giorno 4 settembre 2014 dalle ore 10:30 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle 17:00 presso la splendida Terrazza Mediterranea (esattamente davanti al Casinò) l’edizione 2014 del Venezia MovieCamp presso il Lido di Venezia.
Il titolo dell’edizione Venezia 2014 sarà: Cinema 2.0 nuove frontiere di business.

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su A Venezia: Cinema 2.0 nuove frontiere di Business

Chiude il GF? Datelo alla De Filippi

Circola in rete la voce che l’edizione del Grande Fratello di quest’anno chiuderà in anticipo, il primo di Aprile invece che il primo maggio. Ora, comprendo che la notizia non sia di massima importanza, però mi permette una riflessione sulla tv, specialmente sullo stato dei reality: sarebbe meglio che il GF chiudesse. Lo dico per Mediaset e per chi ci lavora, il reality è cambiato, quello che vediamo è una proiezione del passato che non vince più. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Chiude il GF? Datelo alla De Filippi

47 Ronin – Neo può attendere

47 Ronin segna il debutto alla regia di Carl Rinsch, regista pubblicitario molto bravo nell’usare alcuni codici visivi contemporanei, è il ritorno al cinema d’avventura di Keanu Reeves, il Neo della trilogia di Matrix. Poi se volete trovare qualcosa in più, c’è Hiroyuki Sanada, ovvero il professor Hatake della serie di fantascienza Helix – confesso di essere un fan. E’ facile raccontare questo film? Abbastanza, difficile è raccontare come è stato fatto. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su 47 Ronin – Neo può attendere

Ha senso rifare i classici in tv?

Recentemente la BBC ha mandato in onda la prima stagione di un suo remake de I Tre Moschettieri (The Musketeers), tratto dal sempiterno romanzo di Alexandre Dumas. Oramai volge alla fine e più che rimaneggiato si tratta di un adattamento per la tv per avere delle storie di tipo verticale, quindi con episodi che si aprono e chiudono in una puntata. Starz, canale via cavo americano ha invece realizzato un’altra operazione di stampo para-letterario: Black Sails. Si tratta di una serie che è il prequel de L’Isola del Tesoro di Robert Louis Stevenson. Questi sono due dei testi principali della letteratura d’avventura, mi chiedo se davvero sia necessario riproporli in tv. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Ha senso rifare i classici in tv?

American Gods – La serie si farà!

Nel 2001 Neil Gaiman pubblicò questo romanzo, American Gods, che ha vinto il Premio Hugo, il premio Nebula e il Bram Stoker, è entrato nel cuore di tutti i suoi fans e ne ha conquistati molti altri. Non c’erano solo i fanatici di Sandman o di Neverwhere, ma tante persone che si erano appassionate al genere. Quale? Ma il genere Gaiman, perché il narratore inglese è cosa a parte dal mondo fantasy, molto a parte, chi l’ha letto lo sa, chi non l’ha fatto provveda oppure sappia che si perde davvero qualcosa di notevole. Comunque tutti ci siamo immaginati il film tratto da questo libro, anche perché negli anni erano arrivati Stardust e Coraline, che fa parte della sua produzione di letteratura per ragazzi. Invece alla fine sono arrivati i primi rumours su una serie tv. Oggi le voci di corridoio sono concrete nei loro sviluppi dopo Febbraio, i giorni in cui la FremantleMedia North America ha acquistato i diritti del libro. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su American Gods – La serie si farà!

12 anni schiavo


Vincitore dell’Oscar come miglior film 12 anni schiavo merita di essere visto. Primo perché Steve McQueen è regista talentuoso, di cui abbiamo ammirato già Hunger e Shame, e secondo per una serie di grandi interpretazioni. Però, soprattutto perché, al contrario di molti film, ha il pregio di fermarsi in tempo prima di scadere nel patetismo, eccezion fatta per il finale, ma lì è quasi dovuto. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su 12 anni schiavo

Mr.Peabody&Sherman, arriva il nuovo della Dreamworks

E’ arrivato il nuovo lavoro della Dreamworks, subito ai piani alti del box office, come quasi sempre accade, con le platee piene di famiglie. E non solo. Stavolta però non so se l’operazione sia pienamente riuscita, nonostante alla regia ci sia uno specialista come Rob Minkoff, che al suo attivo ha Il Re Leone e i due episodi di Stuart Little. La questione è che quasi tutti si sono chiesti chi sono Mr.Peabody&Sherman? Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Mr.Peabody&Sherman, arriva il nuovo della Dreamworks

Il pinguino funziona

Uscito da poco La mossa del Pinguino riporta sullo schermo Edoardo Leo, che è anche uno degli sceneggiatori, dopo il successo di Smetto quando voglio. Il film è anche l’esordio alla regia di Claudio Amendola, prodotto dalla DAP la casa di produzione dei fratelli De Angelis. E’ una storia d’amicizia che ricalca un po’ il classico disegno dell’Armata Brancaleone, con tutti i distinguo del caso. Naturalmente. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Il pinguino funziona